Paesaggi Specchiati

Immagini riflesse di viaggi nelle campagne di pianura, dove la quiete delle varie colture formano strisce di colori ben definiti.

Il quadro è inserito nella dimensionalità visiva dell’automezzo, attraverso il quale osserviamo le immagini con le sue specchialità riflesse, dove l’osservatore a volte in parte si riflette, così come altre parti dell’ambiente che lo circondano e si contaminano con il paesaggio avvertendo il movimento del viaggio.

E’ la modernità della visione del paesaggio che, pur mantenedo una rappresentazione di situazioni quotidiane di antiche memorie, lo vive nella velocità del movimento odierno.