Le Tele

LE MARINE

Il tema delle marine è una rappresentazione che mi ha sempre ispirato. Attendevo solo il momento creativo per una nuova forma stilistica di saperle ritrarre, la mia infanzia è legata alla piccola località denominata “ Marina di Ravenna “ un luogo vissuto intensamente negli anni ‘60/’70 quando era un paese di pescatori, di gite in valle, di pomeriggi in pineta, di giochi nelle dune, di passeggiate e di pescate in diga. Poi ho scoperto il porto di Cesenatico, le sue magnifiche vele e le sue barche storiche ho unito e correlato il tutto per rendere omaggio alla marina dei paesi del litorale di Romagna.

Fin da bambini e poi da adulti i paesaggi dal porto, da una diga o da un molo, si intravedono attraverso le grandi vele delle barche che fanno da quinte teatrali a sfondi della natura marinara, che segnano le varie fasi di vita dei momenti giornalieri che l’uomo crea e occupa nel corso del tempo, lasciando situazioni poetiche che posso cogliere e fare rivivere all’osservatore.

A volte, nei momenti più solitari, in certi periodi dell’anno, nella quiete dei mesi di transizione, si può assistere a paesaggi irreali, dove l’emozione del disegno abbozzato, si apre ad una premessa scritta, quasi a giustificarne la corretta rappresentazione affinché le vibrazioni dell’ anima di chi ha realizzato l’opera sia in sintonia con quella di chi l’osserva: