Momenti Poetici

VELE

13-Antiche-veleQuinte colorate
di un teatro del tempo

al sollevar
del soffio dell’aria
le calme velerie diventano
vele di vento
vele al vento
tele, velai, legni o acciai
di marinare alberature
musicano l’aria sulle partiture
del vento
le dighe i moli
e le loro bianche massicciate
ingigantiscono le proprie immobilità
al passaggio delle vibranti vele
vele di vento
vele al vento
dove il cielo, in un momento
può cambiarne il sentimento.

 

GABBIANI

11-Di-vele-e-di-gabbianiBianchi, soffici e silenti
nelle marine
costantemente presenti

distesi in voluttuose ed eleganti
planate
o in lunghe ascese sui lucenti
bagliori solari

attenti osservatori del tempo marino
paciosamente assorti
nel loro piumaggio di riposo salino

gabbiani
eleganti uccelli marini
che a tempo alterno gridano

il loro richiamo
ingigantendo l’ampiezza del cielo

gabbiani
Indispensabili elementi di scenica presenza
di riflessioni umane
dove l’anima ne trae una sua essenza.

DUNE

01-Barca-rossaOltre la pineta
fra sabbia e mare
c’è un deserto da ascoltare

dove
la brezza di giornata ti accarezza
e lo sguardo sull’orizzonte marino
si perde senza certezza

dove
gli odori ventosi e salmastri
segnano
le nostre pelli e i nostri volti

dove
improvviso e silente
si leva in volo un gabbiano
lento, ombroso ed elegante

interrompendo
la fissità dello sguardo
sulla traccia del volo beffardo

si intravede oltre le dune
un’immaginaria iperbole
di sentita religiosità.

Per un attimo
ho sentito l’amore del Creato.